BIO-BIBLIOGRAFIA


LE OPERE

La scatola di Eliana

Il giorno che non c'è







Carla Dolazza


Carla Dolazza

     Romana, laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne presso l’Università “La Sapienza” di Roma, con specializzazione in Letteratura anglo-americana, scrive racconti e romanzi.
     Ha collaborato alla pagina della cultura di una testata romana con articoli e recensioni di eventi culturali, festival letterari, libri e autori, tra i quali: Giovane Adamo di Alexander Trocchi (ed. Socrates), Storia di una Perpetua (ed. Socrates), Il Corpo di Hanif Kureshi (Bompiani); Col Corpo Capisco di David Grossman (Mondadori).
     Dopo aver vissuto alcuni anni in Australia, è rientrata a Roma dove scrive e traduce testi letterari e articoli scientifici dalla lingua inglese. A Roma ha collaborato con la casa editrice Socrates, curando l’editing di alcuni testi tra i quali il dramma di Karin Mainwaring I Danzatori della Pioggia; Santità, a che serve Dio? di Laura De Luca e traducendo il best seller Mr Nice di Howard Marks. Nel gennaio 2010 le Edizioni Solfanelli hanno pubblicato il suo romanzo La Scatola di Eliana.
     Per i “Faccia a Faccia Improbabili”, trasmessi dalla Radio Vaticana, ha firmato gli incontri immaginari con l’entomologo Ulisse Aldrovandi, La Ragazza e lo Scienziato; la scrittrice Emily Bronte (Tre voci nella tempesta) e Agatha Christie (Agatha ed io), presentato dal vivo nel corso della rassegna Giallo Estate 2012 a Roma, Fori Imperiali. Le conversazioni immaginarie con Emily Bronte e Agatha Christie sono presenti nel volume antologico Dialoghi dell’Inconscio (Solfanelli, Chieti 2016).




Iscriviti alla nostre