Edizioni Solfanelli

Catalogo



COLLANA

Micromegas



L'AUTRICE

Bio-Bibliografia



LE OPERE

Le radici ebraiche nel pensiero di Franz Kafka







Giovanna Canzano

LE RADICI EBRAICHE
NEL PENSIERO
DI FRANZ KAFKA


Presentazione di Ariel Toaff


Le radici ebraiche nel pensiero di Franz Kafka

     Il problema della memoria, delle origini, delle radici è eminentemente moderno, e la percezione di questa drammaticità è particolarmente acuta nell’intellighenzia ebraica europea, che nella perdita della memoria ha imparato a vedere il rischio più grave non solo per il popolo d’Israele, quanto per l’intera civiltà.
     Per il popolo ebraico l’identità, le radici e la memoria sono temi fondamentali della propria storia e rappresentano un nucleo di specificità nel seno di una data comunità nazionale. Con la modernizzazione — haskalah — e l’emancipazione gli ebrei ottengono il riconoscimento dell’uguaglianza, e con esso il pericolo della perdita della loro identità.
     Il caso Kafka nasce dall’intreccio di Sekuritaet e sradicatezza che caratterizza l’ebraismo borghese mitteleuropeo.




[ISBN-978-88-3305-025-6]

Pagg. 112 - € 10,00


Procedi all'acquisto


Iscriviti alla nostre