Edizioni Solfanelli

Catalogo



COLLANA

Parnaso d'Abruzzo



L'AUTORE

Bio-Bibliografia



LE OPERE

Il mistero di Tomar

Viaggio in Abruzzo con Giorgio Manganelli







Pino Coscetta

VIAGGIO IN ABRUZZO
CON GIORGIO MANGANELLI

Postfazione di Lietta Manganelli



Viaggio in Abruzzo con Giorgio Manganelli

     Un'amicizia durata poco più di tre anni. Dai primi di marzo del 1987 a quella tragica notte di maggio del 1990 quando, davanti a una camomilla mai consumata, lo stanco cuore di Giorgio decise che per lui, la nostra amicizia e la vita del suo padrone, sarebbe finita lì, nella cucina dell'interno otto di via Chinotto otto.
     Tutto ebbe inizio da quel curioso indirizzo.
     Dovevamo partire per un lungo reportage sull'Abruzzo. Più di tre mesi da passare insieme. Lo chiamai al telefono per la partenza fissata per il giorno dopo e lui mi chiese:
     «Dove ci incontriamo?»
     «Non si preoccupi, passo a prenderla a casa. Dove abita?»
     «In via Chinotto otto... ha presente via Coca Cola di Rienzo?»
     Il nostro viaggio alla scoperta dell'Abruzzo non poteva cominciare in maniera migliore.
     Questo diario di viaggio vuole essere, prima di tutto, un omaggio all'amico che se ne è andato senza salutare. E non era da lui. Poi, una cronaca minima della sua massima “riscoperta” dell'Abruzzo che aveva fugacemente visitato da giovane partendo da Milano in Lambretta ma poi non aveva più visto. La terza ragione è data dalla voglia di completare, o meglio, “compitare il compito” come avrebbe detto lui, raccontando come, giorno dopo giorno, si è dipanato il gomitolo della storia di quei tre indimenticabili mesi durante i quali è maturato e fiorito il “suo” inimitabile Abruzzo.




[ISBN-978-88-7497-779-6]

Pagg. 144 - € 12,00





Ordini


Iscriviti alla nostre